Letizia Cariello |

Colloqui sostenibili. A confronto con chi crede nella transizione green

Diffondere la cultura della sostenibilità per dare vita a un processo culturale di sensibilizzazione e di consapevolezza. È nella cornice del Festival Il Verde e il Blu presso la Biblioteca degli Alberi di Milano che verrà presentato il libro “Colloqui sostenibili. A confronto con chi crede nella transizione green”, promosso da GSE, Gestore servizi energetici, ed edito da Marsilio Editori.

Un’operazione culturale nata per raccontare l’impegno al quale l’umanità intera è chiamata per avviare l’urgente transizione verso la sostenibilità attraverso le testimonianze di personaggi provenienti dal mondo della cultura, dell’arte, dell’impresa, della scienza, dell’economia, della società civile. Una visione il più possibile multidisciplinare il cui filo conduttore è il tempo. Il tempo che abbiamo perso. Il tempo che resta per agire.


Questo fil rouge è rappresentato anche attraverso l’iconografia scelta per illustrare il volume, grazie all’opera dell’artista Letizia Cariello. Il tempo raccontato nel Libro del silenzio (Gitti e Bertelli Editori, courtesy immagini Galleria Studio G7, Bologna) è il tempo dell’osservazione, dell’ascolto – anche di sé –, della gestazione di un pensiero. Frammenti della prova d’autore dell’opera compaiono tra le pagine del volume, scelti per la loro forza evocativa, di ispirazione per una riflessione filosofica sul tema della sostenibilità e del futuro del pianeta, e per sottolineare che le testimonianze raccolte sono il frutto di riflessioni maturate nel tempo, sia interiore che esteriore. Il fattore cruciale è il tempo, il tempo delle scelte, il tempo che ci resta per invertire la rotta e incamminarci in maniera decisiva verso un mondo più sostenibile, più equo, più rispettoso della natura e dell’uomo. Soprattutto un mondo più sicuro che non metta a rischio la sopravvivenza stessa dell’umanità.

Nel libro compare anche l’opera Calendario Michele che è un lenzuolo su cui è stato ricamato un calendario concentrico, con inserimento di piume, montato su un telaio tondo. Una sintesi concettuale della riflessione sul tempo come tempo circolare. 


Interventi di: Donatella Bianchi, Michaela Castelli, Lucio Cavazzoni, Diego Ciulli, Max Czekalski, Domenico De Masi, Fabrizio Di Amato, Roberta Di Mario, Luciano Floridi, Giovanni Floris, Alessandra Paola Ghisleri, Marco Gualtieri, Massimo Inguscio, Natalino Irti, Isolde Kostner, Davide Livermore, Laura Luchetti, Grammenos Mastrojeni, Luca Mercalli, Giovanni Nistri, Sergio Orlandi, Massimiliano Ossini, Gianluca 

Colloqui sostenibili sarà presentato in anteprima domenica 27 settembre alle ore 11.00 nell’ambito del Festival Il Verde e il Blu presso la Biblioteca degli Alberi di Milano. Con Francesco Vetrò, Presidente di GSE, intervengono Luciano Floridi, Maria Serena Porcari, Letizia Cariello e Davide Livermore. Modera Massimiliano Ossini. 

Iscrizioni aperte dal 9 settembre su www.verdeblufestival.it


GSE, Gestore dei Servizi Energetici, è una società per azioni italiana, interamente controllata dal Ministero dell’economia e delle finanze, che ricopre un ruolo centrale nell’incentivazione e nello sviluppo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica in Italia. La sua missione è lo sviluppo sostenibile, perseguire e conseguire gli obiettivi di sostenibilità ambientale, attraverso i pilastri delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica.  Colloqui sostenibili nasce nell’ambito dei progetti di GSE volti alla diffusione della cultura della sostenibilità, per dare vita ad un processo culturale di sensibilizzazione e di consapevolezza.

Il Verde e il Blu Festival è promosso da Beulcke+Partners in partnership con BAM Biblioteca degli Alberi Milano.