|

Red Thread

C’è un filo rosso che attraversa le cose quotidiane per materializzare il tempo in una forma percepibile. Cucio per rimediare ai danni, per mettere insieme le cose slegate, per unire il visibile all’invisibile in modo che si ricompongano le unità. Cucio per saldare unioni anche apparentemente impossibili, per sanare conflitti, riunire mondi, guarire ferite dell’animo, ricostruire connessioni e relazioni altrimenti perse.
Le cose, quando sono legate, stanno in piedi meglio, potrebbero essere un po’ limitate nei loro movimenti, ma rivelano aspetti della loro forma e possibilità di interpretazione che non si vedevano prima. Evidenziano uno spazio che esisteva già, ma che non si vedeva così. Quando uno si accorge che lo spazio può essere diverso, cambia anche il modo con cui sente e vive l’altra dimensione fondamentale della nostra vita che è il tempo.
Gabbietta
Filo di lana, gabbietta metallica, cuscino in cotone 37x40x25 cm, 2015
Manolete (Dominguin)
spalliera del ‘700 con coltelli, dimensioni varie, 2010-11
Not Even a Drop
ceramica e filo, 5×10 cm, 2009
Red Goldberg
violoncello da bambino, filo di lana rossa, acciaio, 120×42 cm, 2013
Excercises #Round

Ricamo su tela rotonda, cm 130×130, 2013

Fratellini e sorelline Showroom Antonini, Palazzo Borromeo, Milano, 2018

Quarantanni d’arte contemporanea, Massimo Minini 1973-2013 Triennale Milano, Milano, 2013

Excercises #Square
Ricamo su tela quadrata, cm 130×130, 2013

Fratellini e sorelline Showroom Antonini, Palazzo Borromeo, Milano, 2018

Quarantanni d’arte contemporanea, Massimo Minini 1973-2013 Triennale Milano, Milano, 2013

Excercises #Triangle
Ricamo su tela triangolare, cm 130×130, 2013

Fratellini e sorelline Showroom Antonini, Palazzo Borromeo, Milano, 2018

Quarantanni d’arte contemporanea, Massimo Minini 1973-2013 Triennale Milano, Milano, 2013

Io-per-te #2
Scala di alluminio con tessitura di lana pezzo unico, 2002
Fratellini e sorelline Showroom Antonini, Palazzo Borromeo, Milano, 2018
Fratellini
Statuine di porcellana danese, filo rosso, cm 14 h x 11,5, 2018
Fratellini e sorelline Showroom Antonini, Palazzo Borromeo, Milano, 2018
Rimedio inutile
foglio tagliato con ricucitura, 2020

Muselmann. Omaggio ad Aldo Carpi Memoriale della Shoah, Milano, 2021

Rinascere

due violini incidentati, inserti di ottone e smalto rosso- due teiere legate con filo rosso, acciaio e filo rosso, ingombro complessivo cm 65 x 60 x 15 ca ingombro complessivo cm 53 x 74 x 30ca, 2017

Tête-à-tête
poltrona, sedia, filo rosso, 2002